Scaricare Telegram direttamente. Il modo migliore per scaricare Telegram

Come si fa a scaricare Telegram? Qual è il modo migliore per fare il download di Telegram? Se siete nuovi dell’universo Telegram e volete avvicinarvi a questa fantastica applicazione (che a sua volta vi permette di accedere a tantissimi contenuti e funzionalità) sicuramente questo è il post che fa per voi. Perché in questa nostra breve guida qui su UpGogram cercheremo di raccontarvi qual è, secondo noi di UpGo, il modo migliore per scaricare Telegram.

Vuoi ricevere ulteriori aggiornamenti sul mondo di Telegram? UpGogram è il canale italiano dedicato al 100% a Telegram, una guida sempre aggiornate per scoprire l’app di Pavel Durov. Iscriviti cliccando qui al Canale UpGogram…

Di cosa parliamo in questa mini-guida su come scaricare Telegram?

Scaricare Telegram dal sito ufficiale

Telegram ha recentemente messo a disposizione sul proprio sito un link per il download diretto della app. Si tratta quindi di un’ulteriore modalità per scaricare  Telegram  sul proprio smartphone. In questo modo è possibile procedere al download  bypassando gli store di Google e Apple. Si tratta di un modo in più, perché ovviamente Telegram non uscirà dagli store. 

Però la nuova modalità viene subito indicata da quelli di Telegram come la preferenziale. Cosa significa? L’applicazione scaricata fuori dagli store sarà la prima a ricevere aggiornamenti e quindi ad essere integrata di nuove interessanti features. Gli aggiornamenti dell’app scaricata direttamente, ovviamente, non potranno avvenire tramite gli store ma con un sistema in-app totalmente indipendente e gestito dalla stessa Telegram.

Indipendenza. Pare essere questa la parola chiave di questa operazione. La piattaforma di Durov cerca di smarcarsi dall’intermediazione di Google e Apple, padrone assolute degli ambienti Android ed IOS. Ogni aggiornamento che Telegram invia attraverso i due store passa ovviamente per la supervisione dei due big. Attivando invece un canale diretto di distribuzione Telegram si assicura la possibilità futura di liberarsi almeno in parte dello strapotere di Google ed Apple magari integrando funzionalità poco gradite ai big. Ad esempio nuovi sistemi di pagamento e monete virtuali, argomenti da sempre tenuti sotto osservazione dalle grandi compagnie. Telegram però inizia a diventare grande e sempre più matura e in questo senso la strada dell’autonomia sembra tracciata.

Per scaricare direttamente l’Apk di Telegram è necessario modificare le impostazioni di sicurezza del proprio smartphone che in genere impediscono l’installazione di applicazioni direttamente da internet e fuori dagli store di riferimento. 

Sui sistemi Android ad esempio è necessario andare in “impostazioni” e poi cercare il menù dedicato alla “sicurezza”. Lì c’è un’opzione che si chiama “sorgenti sconosciute”. Bisogna selezionarla, affinché venga consentito al dispositivo di installare applicazioni da fonti esterne allo store ufficiale. Questi comandi però potrebbero variare a seconda della versione del sistema operativo. In tutti i modi, quello che è certo è che Telegram sta provando a fare il grande passo.

Come fare il download di Telegram

Andiamo adesso al sodo. Dove si fa questo download?

Dal sito https://telegram.org/ avrete accesso a tutte le versione di Telegram scaricabili. Quindi sia quelle per smartphone che quelle per PC e Mac (eh sì perché Telegram è perfettamente funzionante anche sul computer). Per fare il download basterà quindi cliccare il link proposto in alto e scegliere la versione di Telegram basata sul nostro sistema operativo. Tutto molto facile.

Le diverse versioni scaricabili di Telegram

Leggi anche: come funziona Telegram / come garantire il completo anonimato su Telegram

Ma non è meglio scaricare Telegram da Play Store o App Store?

La domanda però sorge spontanea: ma non è meglio scaricare Telegram nella maniera più classica, ovvero passando per il Google Play Store e per l’App Store di Apple? Perché scaricare l’APK Telegram dal sito ufficiale invece che dagli store ai quali ormai siamo abituati? Come detto all’inizio, quella espressa qui è semplicemente la nostra opinione. Tuttavia crediamo che internet possa essere un posto più libero di quello che attualmente è. Ed è un processo di emancipazione necessario ma attivabile solo attraverso scelte individuali responsabili atte a limitare il potere di pochi giganti che ormai detengono il monopolio assoluto sulle app disponibili e quindi sulle loro funzionalità. Perché dare tutto questo potere ad uno o due aziende mondiali?

Telegram in futuro potrebbe integrare delle funzioni vietate dagli store ufficiali di Google ed Apple. E potrebbero essere features interessanti bloccate più per ragioni commerciali che di sicurezza. Per questo, se siamo sicuri del distributore, come nel caso di Telegram, non ci sono ragioni particolari di passare per l’intermediazione degli store. Il progetto Telegram è più che affidabile e quindi potete tranquillamente fare il download diretto. Per app piccoline, magari ancora sconosciute e messe sul mercato da sviluppatori dei quali non sappiamo nulla invece, consigliamo sicuramente di passare per i rassicuranti store degli smartphone. In questi casi effettivamente, gli store svolgono un ruolo utile di controllo sulla sicurezza delle app e quindi di integrità del sistema operativo installato sul nostro dispositivo.

Scaricare Telegram sul computer

Telegram come già detto in alto può essere tranquillamente scaricato sul computer. Esiste anche una versione web browser di Telegram che però, anche per ragioni di sicurezza, sinceramente sconsigliamo. Se pensate di usare Telegram anche su pc, ovviamente con lo stesso account utilizzato sullo smartphone, cosa comodissima, vi consigliamo di fare il download dell’app.

Si fa sempre da https://telegram.org/ dove troverete il software pronto al download sia per la versione Windows che per quella Mac.

A differenza di WhatsApp, Telegram non necessità di essere collegato allo smartphone per funzionare nella versione pc. È quindi possibile utilizzare Telegram per computer anche se siamo lontani dal telefonino o se il nostro dispositivo mobile è spento o fuori copertura. Anche su questo Telegram si mostra molto più flessibile di WhatsApp. Dall’applicazione per computer di Telegram è inoltre possibile, proprio come nell’app mobile, gestire più utenze. Ovviamente ogni utenza Telegram è associata ad un unico numero di telefono.

Lascia un commento