Telegra.ph di Telegram. Come funziona? Come pubblicare contenuti?

Telegraph di Telegram

Come si pubblicano contenuti su Telegram? Affrontiamo oggi un punto davvero importante per utilizzare al meglio Telegram: la pubblicazione di contenuti. Inutile ripetere, perché lo abbiamo già fatto diverse volte, che Telegram è mille volte più esteso di WhatsApp dal punto di vista delle funzionalità. I due strumenti non andrebbero proprio paragonati perché WhatsApp è un servizio di messaggistica mentre Telegram è un ecosistema vero e proprio. È un universo sempre più complesso. E in quanto tale, consente di creare e diffondere contenuti. Lo fa attraverso i canali ma lo fa anche offrendo ai propri utilizzatori uno strumento proprietario di pubblicazione: Telegraph, anzi Telegra.ph, col puntino in mezzo, anche per distinguersi dal noto giornale inglese (The Daily Telegraph).

Vuoi sapere tutto su Telegram? La piattaforma Telegram ti piace? Iscriviti subito al Canale UpGogram, il primo canale. Telegram che parla solo di Telegram. Unisciti alla community italiana di appassionati di Telegram. Clicca qui per iscriverti al canale https://t.me/upgogram

Come funziona Telegraph di Telegram

Perché pubblicare contenuti usando Telegraph? Naturalmente è possibile scrivere post, anche direttamente, su Telegram. Ma è ovvio che per testi lunghi, come articoli, ricerche, interviste, approfondimenti sia più efficace avere a propria disposizione una pagina intera, arricchita magari da uno strumento di editing per aggiungere formattazioni di base, come grassetti e corsivi. O magari per aggiungere immagini. Ecco Telegraph di Telegram serve proprio a questo. E fa alla perfezione tutte queste cose.

Potremmo definirlo un mini CMS creato apposta per Telegram. Qualcosa di veramente molto semplice quanto geniale. Telegraph infatti non prevede alcuna registrazione. Semplicemente entrando nella pagina web di Telegra.ph si inizia ed editare un testo. L’interfaccia si presenta coma una specie di pagina Word super asciutta o – per chi è abituato a scrivere per il web – un po’ una versione light di WordPress. Terminato l’editing del contenuto si può cliccare su “Publish”. A quel punto al contenuto corrisponderà una URL. Ovvero un indirizzo web univoco. Il vostro articolo è quindi online, consultabile e condivisibile nativamente sul vostro canale Telegram o semplicemente inviato ai vostri contatti sulla piattaforma.

Telegraph di Telegram è anonimo

esempio di articolo su Telegraph

100% anonimo è il cavallo di battaglia di Telegram. E infatti Telegraph è una piattaforma di pubblicazione assolutamente unica nel suo genere perché totalmente anonima. Non c’è bisogno di alcuna registrazione. Entrando si viene subito catapultati in una pagina vuota, pronta per essere editata. Una volta terminato l’editing, come già spiegato, viene restituita una URL e quindi il contenuto è online. L’autore può essere specificato ma è un dato che si inserisce autonomamente e non è legato ad un account o ad un indirizzo di posta. Si possono scrivere infiniti articoli su Telegraph senza mai rivelare la propria identità.

Costruire un sito web con Telegraph di Telegram

E quindi con Telegraph posso anche, in teoria, costruire il mio sito web? No. O meglio, forse. Non c’è la possibilità di inserire un menù e quindi di costruire una vera e propria architettura link tipica di un sito web (home page, categorie, pagine interne, etc.). Telegra.ph genera articoli “isola”, tra loro indipendenti che vengono pubblicati col solo intento di essere poi fruiti all’interno del mondo Telegram, tra profili, su gruppi o attraverso canali. Ciò detto si può far sì che un canale di Telegram diventi di fatto il proprio blog, con all’interno elencati in ordine cronologico tutti i propri post, dal più nuovo al più vecchio. Classica organizzazione da blog. Oppure sfruttare bot e menù direttamente su Telegram per aiutare la navigazione di più pagine realizzate con Telegra.ph. Insomma le soluzioni sono tante, anche commerciali visto che, come abbiamo spiegato, Telegram sta investendo tantissimo anche su una piattaforma di pagamento aperta e sicura.

Telegra.ph di Telegram è gratis?

Ma Telegra.ph è del tutto gratuito? Sì, come tutti i servizi messi a disposizione da Telegram l’uso di questo sistema di pubblicazione è del tutto free. Del resto, come detto, non è necessario nemmeno creare un account per pubblicare. Chiunque può usare Telegraph per condividere informazioni, idee e conoscenze. Senza spendere nulla.

Voi avete mai provato Telegraph? Avete mai scritto una pagina usando questo sistema di Telegram? Fatecelo sapere commentando sul canale.

Le novità come vedete sono sempre tantissime. E Telegram diventa ogni giorno un mondo più complesso e interessante. Ovviamente noi continueremo ad analizzarlo all’interno di UpGogram, il canale di Telegram che parla solo di Telegram. Continuate a seguirci.

Leggi anche: perché i canali di Telegram sono meglio delle pagine Facebook…

Lascia un commento